Nutriente, preziosa, di qualità: viva la soia!

La soia è sicuramente la materia prima “regina” della nostra produzione aziendale. Grandi sacchi da 1.000 Kg di soia biologica rigorosamente italiana troneggiano sugli scaffali del nostro magazzino, pronti per essere trasformati in alimenti ricchi di virtù e proprietà nutrizionali fuori dal comune: il Tofu e il Tempeh.

Soybeans and Pod

Ma procediamo con ordine e scopriamo innanzitutto cos’è la soia. Originaria del Nord Est della Cina, la soia si trova citata in scritti del lontano 3000 a. C. con il nome di ta-teou (grande fagiolo), ed era considerata tra le cinque piante sacre insieme a frumento, miglio, orzo e riso. Dalla Cina la soia passò alla Corea e poi al Giappone, nonché, verso sud, all’Indocina, alle Filippine e marginalmente alla regione himalaiana.  Fuori dell’Asia, la coltivazione della soia è documentata solo a partire dall’Ottocento.

La pianta di soia è una leguminosa (appartengono alla stessa famiglia i piselli e i fagioli) che produce un baccello contenente tre semi, i semi di soia appunto. Esistono più di 100 diverse varietà, che si possono distinguere per dimensioni, colore, tenore proteico e consistenza dell’olio. La varietà a semi gialli è la più utilizzata, poiché contiene una combinazione ottimale di proteine, grassi e sapore.

Grazie ad una composizione nutrizionale unica, la soia è l’alimento ideale per una dieta bilanciata.

  • è fonte di proteine vegetali di alta qualità;

  • è ricca di vitamine B ed E, sali minerali e acidi grassi essenziali;

  • naturalmente priva di colesterolo, è ricca di grassi insaturi (mono e polinsaturi) e povera di grassi saturi; può contribuire al funzionamento efficiente del sistema cardiovascolare;

  • di origine vegetale al 100%, i prodotti a base di soia non contengono lattosio e sono pertanto facilmente digeribili.

soia mani

Il consumo di prodotti alimentari derivati dalla soia si rivela fondamentale per quei soggetti che, a causa di intolleranza al lattosio o allergia alle proteine del latte, non possono assumere alimenti a base di latte e suoi derivati. Essendo inoltre priva di colesterolo, è particolarmente indicata in un regime dietetico ipolipidico (con prevalenza di grassi monoinsaturi e polinsaturi). E’ elencata anche tra i cibi anticancerogeni grazie alla presenza di fitoestrogeni (che contrastano il cancro alla prostata e al seno) e degli isoflavoni (che sono in grado di sensibilizzare le cellule tumorali agli effetti della radioterapia, perché inibiscono il loro meccanismo di auto-conservazione – e allo stesso tempo agiscono anche come antiossidanti nei tessuti normali, proteggendoli dai danni accidentali della radioterapia).

L’alimento principale a base di soia non fermentata tradizionale è la bevanda di soia (o latte di soia), che si può consumare direttamente al naturale o aromatizzata; inoltre, può essere impiegata nella fabbricazione di altri alimenti come i dessert (creme o yogurt).

Ma veniamo al Tofu e il Tempeh BioAppetì. Per produrre il tofu, il latte di soia viene cagliato utilizzando un tipo di sale ricco di calcio o magnesio. La cagliata che si ottiene viene compressa in una forma bianca solida. La tecnica applicata è simile a quella impiegata nella produzione del formaggio. Il tofu si può consumare direttamente al naturale ma lo si apprezza maggiormente nella preparazione di varie pietanze in quanto è formidabile nell’assorbire i sapori di altri ingredienti.  Il tempeh invece è ricavato dalla fermentazione dei fagioli di soia bolliti e asciugati, a seguito dell’inoculo di un micelio fermentante (starter) Rhizopus oryzae, che arricchisce la soia di enzimi e moltissime proprietà nutritive. Anche il tempeh è molto versatile: con l’aggiunta di erbe aromatiche o altri condimenti a piacere, permette di creare piatti ben caratterizzati e dal sapore decisamente stuzzicante.

Per sbizzarrirvi in cucina potete trovare il tofu e il tempeh al naturale in pratiche confezioni da 250g. E se non avete voglia di stare ai fornelli noi vi risparmiamo la fatica! Provate la cotoletta di tofu, da dorare per pochi minuti in padella, e il tempeh aromatico, pronto da gustare! E per un invitante mix di tofu e tempeh vi consigliamo la paella vegetale: per un pieno di proteine ma senza colesterolo!

Newsletter

newsletter

FACEBOOK

Tortino di avena, tofu e porri con salsa al curry
commenti   apr 14, 2016

Tortino di avena, tofu e porri con salsa al curry

Un piatto unico gustoso e saziante, la pietanza che ci vuole per un pranzo a lavoro o per un pic nic primaverile. Il tortino salato di Elena è ricco di...
banner_blog_ebook

Seguici su Google +


banner_blog_ebook

Search