La zucca, dolce amica della nostra salute!

Quando si parla di zucca è inevitabile pensare ad Halloween e al suo simbolo più tradizionale Jack O’ Lantern, la caratteristica lanterna realizzata svuotando la zucca della sua polpa… Eppure la zucca è un ortaggio prezioso e ricco di proprietà benefiche, in particolare antidiabetiche e antipertensive.

La zucca è originaria del Messico, appartiene alla famiglia delle Cucurbitacee e  ne esistono diversi tipi, differenti per forma, fusto, colore e dimensioni del frutto e del seme. Per la botanica, le zucche si dividono in quattro categorie: Cucurbita maxima, Cucurbita moscata, Cucurbita pepo, Cucurbita melanosperma, o più semplicemente zucche da inverno e zucche da zucchini.

zuccaNonostante il suo sapore dolce e gustoso la zucca è un alimento amico delle diete povere di calorie, adatta persino ai diabetici per la scarsità in termini glucidici. Questo ortaggio infatti è efficace nel controllo del metabolismo degli zuccheri, e quindi nel mantenere regolari i livelli di glicemia nel sangue e nel favorire un riequilibrio del peso corporeo. Il suo colore caratteristico è dovuto alla forte presenza del betacarotene: la zucca ne è talmente ricca che basta mangiarne 200 g (cioè una porzione, che ne apporta 1300 mg) per coprire completamente il fabbisogno di questa sostanza. Il betacarotene, che l’organismo trasforma in vitamina A, è un potente antiossidante, in grado di contrastare l’azione ossidativa dei radicali liberi e, quindi, di ridurre le alterazioni delle cellule e l’invecchiamento dei tessuti.

semi-zuccaOltre alla polpa anche i semi di zucca sono preziosi e ricchi di proprietà nutritive: ricchi di proteine (18,7%) e carboidrati (24 %), contengono anche elevate quantità di sali minerali, come zinco e fosforo. I loro principi attivi fondamentali sono le cucurbitine, i deltasteroli, le fitosterine, le globuline vegetali, oltre alle vitamine F ed E. Queste ultime svolgono un’azione protettrice delle membrane cellulari e un’azione antiossidante, soprattutto la vitamina E abbinata al selenio, che nei semi di zucca è ben rappresentato. A tali principi attivi è inoltre riconosciuta un’azione preventiva nei disturbi dell’apparato urinario, sia maschile sia femminile.

 

In abbinamento con le lenticchie rosse e impreziosita da coriandolo e curcuma vi offriamo la zucca in una cremosa vellutata già pronta da scaldare… l’ideale per un pasto sostanzioso e corroborante!

25_vellut_lenticchie

Newsletter

newsletter

FACEBOOK

Tortino di avena, tofu e porri con salsa al curry
commenti   apr 14, 2016

Tortino di avena, tofu e porri con salsa al curry

Un piatto unico gustoso e saziante, la pietanza che ci vuole per un pranzo a lavoro o per un pic nic primaverile. Il tortino salato di Elena è ricco di...
banner_blog_ebook

Seguici su Google +


banner_blog_ebook

Search